Apollon
 
Progetto presentato in risposta all’Avviso “INNONETWORK - Sostegno alle attività di R&S per lo sviluppo di nuove tecnologie sostenibili, di nuovi prodotti e servizi” della Regione Puglia
 
APOLLON mira a implementare e sperimentare dei metodi e degli strumenti innovativi per il monitoraggio della qualità ambientale in contesti urbani con specifico riferimento all’inquinamento atmosferico, acustico e alla radiazione ultravioletta (raggi UV).
 
L’approccio adottato si caratterizza per il basso costo di realizzazione della rete sensoristica, per la capillare diffusione sul territorio e per il coinvolgimento pro-attivo di studenti, cittadini e amministratori pubblici.
La rete di monitoraggio sarà strutturata in una piattaforma software in grado di correlare il flusso di informazioni raccolte dai sensori, con altre fonti informative attraverso l’utilizzo di tecnologie semantiche e strumenti di gestione e analisi di dati georeferanziati.
 
L’obiettivo finale consiste, in prima istanza, nell’individuazione in continuum delle correlazioni tra livelli di inquinanti in atmosfera, cause antropiche (riscaldamento domestico, scarichi industriali, traffico veicolare, etc.), condizioni meteorologiche (temperatura dell’aria, energia solare, etc.), caratteristiche stazionali (stagione, latitudine, orario, etc.) e nell’implementare modelli previsionali locali, a breve termine, di qualità dell’aria e di inquinamento atmosferico. In relazione agli scenari delineati, l’amministrazione competente disporrà degli strumenti conoscitivi per poter intervenire, sia in modo emergenziale per le situazioni più critiche che di normalità, con i provvedimenti più opportuni orientati al miglioramento della qualità ambientale in ambiti urbani. Al tempo stesso, la conoscenza di una situazione critica persistente contribuirà a innescare dei comportamenti virtuosi da parte dei cittadini stessi. Qualsiasi azione intrapresa atta al miglioramento delle condizioni osservate (interventi sul traffico veicolare che mirino a mantenere la velocità moderata e costante dei mezzi, sulla definizione dei piani del traffico, sulla pianificazione urbanistica, sull’organizzazione di eventi pubblici, etc.) potrà successivamente essere valutata in modo oggettivo tramite la medesima rete sensoristica.
 
L’attuazione della proposta progettuale, in adempimento alle direttive comunitarie e regionali in materia di diminuzione delle emissioni di CO2 all’interno delle città, consentirà di sensibilizzare l’opinione pubblica sui danni provocati dall’inquinamento alla salute dando ai cittadini degli strumenti informatici che consentiranno da un lato di innescare dei comportamenti virtuosi da parte dei cittadini soprattutto nell’ambito dei trasporti e del riscaldamento domestico e dall’altro di vigilare sul rispetto deli limiti imposti dalla normativa.
 
 

Questo sito utilizza cookie, propri e di terze parti, per il corretto funzionamento delle pagine web e per il miglioramento dei servizi.
Per saperne di più sui cookie e su come controllarne l'abilitazione, accedi alla Cookie Policy.

Procedendo nella navigazione, acconsenti all'uso dei cookie.

 
Accetto